Perché attivare un contratto di manutenzione per i propri cancelli?

Scopri perché è importante attivare un contratto di manutenzione per i tuoi cancelli. Leggi di più su come questo servizio può garantire la sicurezza e la funzionalità del tuo cancello nel tempo.

Perché attivare un contratto di manutenzione per i propri cancelli? 

In un mondo dove la sicurezza e l’efficienza sono fondamentali, la manutenzione regolare dei cancelli diventa la normalità. Ma perché attivare un contratto di manutenzione per i propri cancelli? Continua a leggere per scoprire i vantaggi di questo servizio cruciale per il proprio comfort e la sicurezza. 

Cancelli e portoncini sono una parte essenziale di qualsiasi proprietà, sia che si tratti di una casa privata, di un’azienda o di un condominio. Assicurarsi che i cancelli funzionino correttamente è essenziale per la sicurezza e la comodità di chiunque viva o lavori nell’edificio. Tuttavia, come qualsiasi altra parte della proprietà, i cancelli richiedono manutenzione regolare per rimanere in buone condizioni nel tempo.  

Manutenzione che, se non delegata, tende ad essere posticipata fino a quando non è troppo tardi. È qui che entra in gioco un contratto di manutenzione per i cancelli. 

Vantaggi di un Contratto di Manutenzione

Ecco i principali: 

Efficienza Costante 

Un contratto di manutenzione per i cancelli garantisce che gli stessi siano sempre in condizioni ottimali. Ciò significa che non ci saranno sorprese sgradite come malfunzionamenti improvvisi o guasti che potrebbero mettere a rischio la sicurezza della proprietà e delle persone al suo interno. 

Prolungamento della Vita Utile 

Una manutenzione regolare dei cancelli non solo garantisce la sicurezza di persone e mezzi, ma evita problemi più gravi e prolunga la vita utile di sensori e parti in movimento. Un servizio di assistenza esperta può individuare e risolvere i problemi in fase precoce, impedendo che si trasformino in danni più gravi che richiedono costose riparazioni o addirittura la sostituzione dei cancelli. 

Risparmio di Tempo e Denaro 

Investire in un contratto di manutenzione per i cancelli può sembrare un costo aggiuntivo, ma in realtà può aiutare a risparmiare tempo e denaro nel lungo periodo. Evitare guasti improvvisi significa meno interruzioni e meno costi di riparazione o sostituzione. A un discorso di comodità e prevenzione si aggiunge poi un vero e proprio obbligo di legge che vale in molti casi. 

Rispetto delle normative 

Un contratto di manutenzione può garantire che il cancello automatico sia sempre conforme alle normative di sicurezza e di funzionamento, evitando potenziali sanzioni legali. Il famoso detto “prevenire è meglio che curare” vale anche per i cancelli, che visto il loro peso e la presenza di automazioni possono diventare componenti pericolose se non sono tenuti sotto controllo. 

Interventi tempestivi 

Con un contratto di manutenzione, è possibile beneficiare di interventi tempestivi in caso di problemi o guasti, riducendo i tempi di inattività e garantendo una riparazione rapida ed efficiente. I nostri tempi d’intervento sono sempre minimi, ma questa velocità diventa garantita in presenza di un contratto di manutenzione. 

Manutenzione obbligatoria, per legge 

Cancelli, portoncini e portoni elettrici essendo componenti automatizzati ricadono in una chiara e ben definita Normativa Europea, la UNI EN 12453:2022. 

In cosa consiste questa Normativa? 

La Normativa UNI EN 12453:2022 è uno standard europeo che si occupa della sicurezza nell’uso di porte e cancelli motorizzati, come le porte automatiche per pedoni, le porte industriali, commerciali, da garage e i cancelli per uso veicolare. Questo standard stabilisce requisiti e metodi di prova per garantire la sicurezza durante il funzionamento di tali porte e cancelli. 

In sostanza, fornisce linee guida e procedure per assicurare che queste strutture siano progettate, installate e utilizzate in modo sicuro, riducendo così il rischio di incidenti e lesioni. 

L’importanza della manutenzione periodica 

La mancata manutenzione rende l’impianto non conforme alla normativa vigente. L’intestatario del cancello diventa così responsabile per eventuali danni derivanti da guasti e malfunzionamenti oltre a rischiare sanzioni. 

In cosa consiste la manutenzione?

Un contratto di manutenzione stabilisce una connessione diretta con gli specialisti di EffeRoma oltre a una programmazione condivisa degli interventi periodici. 

Durante gli stessi i nostri tecnici effettueranno una verifica completa dell’impianto, la regolazione fine dello stesso e verranno effettuati controlli sulle parti in movimento e le sicurezze. Per finire verrà effettuata la pulizia completa dell’impianto, le prove richieste dalla normativa e ovviamente la compilazione del registro di manutenzione. 

Conclusioni

In conclusione, un contratto di manutenzione per i cancelli è un investimento indispensabile per qualsiasi proprietario che desideri garantire la sicurezza, l’efficienza e la durata dei propri cancelli nel tempo. Attivare un contratto di manutenzione può fare la differenza tra un cancello che funziona senza problemi e uno che causa disagi e costi aggiuntivi. Non lasciare che i tuoi cancelli diventino una fonte di preoccupazione: attiva un contratto di manutenzione con EffeRoma oggi stesso e godi della tranquillità che deriva da cancelli sicuri e funzionanti. 

Condividi l'articolo!