Quando e perché utilizzare barriere stradali al posto del cancello?

Pari o dispari, bianco o nero, mare o montagna, sono molti i dubbi amletici della vita e tra gli stessi, soprattutto negli ultimi anni si inserisce sicuramente anche questo, barriere stradali o cancello? 

 Molte persone si chiedono se convenga e in quali casi installare barriere stradali al posto del cancello e in caso affermativo per quali ragioni farlo. Un dubbio che non ha una risposta univoca ma che spesso porta ad una scelta soggettiva, che per essere convinta, deve partire da una base solida di informazioni. 

 Noi di Efferoma proponiamo e installiamo entrambe le soluzioni, quindi siamo super partes in questa diatriba. Siamo però esperti in entrambe e quindi, in questo post, cercheremo di aiutare i nostri lettori a trovare risposta all’annosa questione. 

Ecco tutte le informazioni che vi servono per una scelta consapevole. 

Barriere stradali al posto del cancello?
Le possibili ragioni

Innanzitutto partiamo spiegando brevemente caratteristiche delle due alternative, partendo ovviamente dalla prima, che essendo conosciuta con diversi termini è spesso quella meno rinomata. 

Cosa si intende per barriera stradale? 

Gli appassionati di telefilm americani avranno subito pensato a posti di blocco e a strisce chiodate, niente di tutto questo, il termine barriera stradale è la denominazione ufficiale di quella che è conosciuta normalmente come sbarra telecomandata. In questo post ci riferiamo quindi ad automazioni per barriere veicolari, comandate a distanza tramite sensori o telecomandi. Dal punto di vista costruttivo, la barriera stradale è costituita da una o due colonne motorizzate che sollevano e abbassano una o due sbarre.

Quando e perché utilizzare barriere stradali al posto del cancello? 

La funzione finale di entrambi i dispositivi è la stessa, controllare e verificare il passaggio di persone e mezzi, permettendo il transito solo in determinate condizioni definite dal proprietario. Quali sono allora le ragioni che potrebbero portare a preferire una barriera stradale o veicolare? 

 I vantaggi delle barriere stradali 

Sono, in particolare, tre i motivi per cui si potrebbe scegliere una barriera stradale al posto di un cancello. Eccoli: 

Velocità 

Una barriera stradale ha una velocità di apertura molto più alta rispetto a qualsiasi tipo di cancello. In un tempo che va dai 5 ai dieci secondi, il varco di passaggio è completamente aperto. Questa tempestività è fondamentale in tutte quelle situazioni ad alto traffico o nelle collocazioni in cui l’attesa in fase di ingresso potrebbe creare problematiche al traffico stradale. 

Ingombro 

La barriera stradale ha un ingombro minimo. Poche decine di centimetri di spazio, spesso su un solo lato di accesso sono sufficienti per ospitare la colonna motorizzata. Per questo particolare punto la barriera stradale stravince nel confronto con il cancello. Quest’ultimo nella versione a battente singolo o doppio arriva ad occupare anche qualche metro di profondità, in quella a scorrimento, l’ingombro avviene sul lato, dove serve abbastanza spazio per ospitare il cancello nel momento di massima apertura del varco. 

Costo 

Il prezzo è molto inferiore, sia in fase di acquisto sia per la manutenzione. L’automazione ha un costo ridotto dato dai diversi pesi da spostare. La maggior semplicità si riscontra anche per quanto riguarda la complessità strutturale e tecnica della barriera che è veramente minima. Ne consegue che la manutenzione e il numero di parti di ricambio sono ridotte, per costi finali inferiori. 

Tre importanti vantaggi che giustificano il continuo aumento di richieste di barriere stradali, per un prodotto che da un ambito industriale e business si è spostato anche a quello residenziale, soprattutto per i grandi condominii.

Certo, da fornitori di entrambe le soluzioni, non possiamo negare che il cancello ha alcuni vantaggi, soprattutto in ambito sicurezza ed estetica, irraggiungibili per le barriere stradali. La bontà delle stesse è però comprovata e dimostrata, visto che spesso vengono ad abbinate proprio ai cancelli, rendendo possibile così la gestione del traffico quotidiano in maniera veloce ed organizzata, senza perdere il vantaggio del cancello, magari da utilizzare di notte o nel week-end.

Conclusioni sulla possibilità di installare barriere stradali al posto del cancello

Qualcosa di impensabile fino a qualche anno fa è ormai uno standard in un numero sempre più grande di condominii e altri ambiti residenziali, le barriere stradali al posto del cancello sono ormai realtà, pronto al cambiamento?
Affidati a Efferoma per trovare la soluzione migliore per te, guarda le nostre barriere stradali

Condividi l'articolo!